24 Lug 2018

Annata 2018: conto alla rovescia per la vendemmia

A circa 3 settimane dalla vendemmia si respira ottimismo tra i filari. Quest'anno la raccolta avverrà con circa 5-7 giorni di anticipo rispetto all'epoca vendemmiale dello scorso anno, merito del giusto equilibrio tra precipitazioni e sole che ha garantito da un lato un'ottima situazione idrica e dall'altro una perfetta maturazione. Le uve si presentano sane, senza problemi fitosanitari, e la quantità risulta buona. Determinanti saranno le prossime 3-4 settimane quando il lavoro in vigna sarà ripagato da un'annata tra le più positive degli ultimi anni.

L'apparato vegetativo e fogliare è in ottime condizioni grazie anche allo scampato pericolo di grandinate che invece hanno danneggiato il raccolto in altre aree.

La fase di invaiatura sta iniziando in varietà come Pinot Grigio e Manzoni Rosa, autoctono rarissimo frutto delle sperimentazioni del prof. Manzoni. Si intravedono i primi segnali anche nei vigneti di Glera.

A fare la differenza anche in questo caso sono i vigneti coltivati a Bellussera, antico metodo di allevamento della vite che la nostra cantina ha scelto di preservare. Queste viti, che si sviluppano a 4 metri di altezza, su un sistema a raggi, godono di una situazione idrica ottimale e di una protezione naturale da parte dell'apparato fogliare. A incidere in questo caso è sicuramente anche l'impossibilità di meccanizzare i processi: il lavoro manuale ci consente di controllare ai massimi livelli ogni fase, riducendo del 60% l'utilizzo di macchinari e quindi anche la produzione di CO2.